Coronavirus, si può uscire col cane? “Sì, ma solo se è vivo”

Written by on 26 Marzo 2020

In un periodo di tensione come quello attuale, con l’epidemia da Coronavirus che costringe alla quarantena, niente è scontato. Neanche portare il proprio cane a spasso!

Una storia abbastanza divertente quella che vi riportiamo oggi. Parliamo, infatti, di una bizzarra precisazione, presente nell’ordinanza del comune sardo di Mamoiada. Il documento, come tanti altri in Italia, dispone il corretto regolamento per contrastare il contagio da Coronavirus. Sappiamo già bene che, tra le attività concesse per uscire di casa, insieme alle prime necessità figura anche l’espletamento dei bisogni del proprio animale domestico.

Il comune di Mamoiada, però, tramite la propria pagina Facebook, ha inserito una divertente e bizzarra “clausola” aggiuntiva. L’animale in questione (prevalentemente un cane, neanche a dirlo”, deve essere… necessariamente in vita.

Quella che a molti potrà sembrare una precisazione inutile, e forse anche poco brillante, deriva però da alcuni episodi specifici. Sembra, infatti, che nello stesso comune nei giorni scorsi alcuni cittadini siano usciti di casa con animali finti (giocattoli o peluche) al seguito, simulando la passeggiata col proprio cane solo per prendere aria senza pretesto.

Insomma, vista in questo modo la precisazione non ci sembra così campata per aria.

A proposito di cani, lo sapevate che il loro naso nasconde grandi segreti?

 


Current track

Title

Artist